Il cocktail “INSPIRATION KEREM” ideato dal maestro Barman Jacky Montagano vuole celebrare le peculiarità del nostro territorio ed è per questo che sono stati utilizzati ingredienti tipici unici della nostra area, rosa canina, mosto cotto, ma vuole anche esaltare la creatività e l’ispirazione che occorrono per far sì che si crea un’idea vincente, noi di Kerem di questo siamo convinti, ci siamo dati una nuova veste, abbiamo rinnovato il nostro negozio, dopo 30 anni di attività ci siamo rimessi in gioco per affrontare nuove sfide. Noi ci siamo, auguri a tutti di un buon 2017! Ingredienti: 6 cl. Di botran 8 anni 2 cucchiai di marmellata di marmellata rosa canina 1 cl. di mosto cotto 6 cl. di succo di melograno 2 gocce di Bittermans arancia 1 bianco d’uovo Decorazione di petali di rose essiccate
Clicca qui

Una nuova sfida

di Kerem· novembre 28, 2016· in News· 0 commenti tags: Casacalenda, foto, kerem, restyling, sfida
Questo mese che sta per finire è stato molto importante per il nostro studio, ci siamo trovati a un bivio: continuare a fare del lavoro la solita routine o intraprendere una nuova sfida? La scelta fatta con molta accuratezza è stata quella di correre di nuovo con lo stesso entusiasmo di 30 anni fa, trasformare lo studio in un ambiente più moderno al passo con la tecnologia, in uno spazio completamente rinnovato per svolgere la professione più bella del mondo: il fotografo! Cercheremo di raccontare le storie meravigliose della gente, le vostre storie. Con emozione sabato prossimo 3 dicembre dalle 16,00 riapriremo FOTO KEREM PHOTOSÌ.
Clicca qui
Oggi avviamo una nuova rubrica fotografica “Il ritmo del cuore” con tema l’emigrazione. In occasione della storica tournee del gruppo bufù a Montreal abbiamo filmato e fotografato compaesani che purtroppo hanno dovuto lasciare il proprio paese alla ricerca di un lavoro. Abbiamo visitato case,  attività commerciali, centri culturali, ecc. per raccontare con le foto la vita trascorsa a Montreal e i loro sacrifici fatti. Un’espressione di un artista casacalendese-canadese dice “quell’oceano che ci divideva oggi è diventato un piccolo ruscello”. Oggi l’emigrazione sta mutando, le distanze sono sempre più corte e agevoli, questo grazie a internet e alla facilità di movimento, ma c’è un aspetto che non cambia e forse non cambierà mai, è quello del profondo legame con le proprie radici. In foto la copertina del DVD “Il ritmo del cuore” in vendita presso il nostro studio. Il primo compaesano della nostra rubrica è Franco Iasenza, partito all’età di 18 anni nel 1962 da Casacalenda. Primo lavoro macellaio, oggi possiede 5 macellerie a Montreal, dove vive con la moglie Rosaria sposata nel 1971, ed i quattro figli Domenico, Michele, Sonia, Franco jr ed i nipoti.
Clicca qui
Con grande emozione annunciamo la fase conclusiva di un lavoro da noi svolto per la prima volta. Un lavoro intenso, interessante e tutto da scoprire. Il Comune di Casacalenda per valorizzare ulteriormente il grande ed inestimabile patrimonio artistico custodito dal MAACK, ha commissionato un’app, che consentirà a chiunque di avere a portata di mano le informazioni sulle 21 opere d’arte contemporanea presenti sul territorio di Casacalenda, che costituiscono uno dei più interessanti musei all’aperto d’Italia. L’applicazione permetterà ai visitatori di avere il Museo di Arte Contemporanea di Casacalenda sempre in tasca e quindi avrà la possibilità di consultare in ogni momento qualsiasi informazione riguardante le opere e sarà quindi guidato in un percorso emozionale di scoperta del museo. L’app realizzata dallo studio Kerem in collaborazione con l’informatico Simone Stinziani e Massimo Palumbo direttore del MAACK, inizialmente potrà essere utilizzata su dispositivi Android e successivamente su quelli Apple. Si tratta di un ulteriore passo in avanti verso quel marketing territoriale che vede nella cultura un investimento ambizioso e coraggioso che il Comune di Casacalenda e l’associazione Kalenarte portano avanti da 20 anni.
Clicca qui
Sono stati i bufù di Casacalenda gli ospiti speciali dello spettacolo-evento ‘Si canta maggio’ svoltosi il 1 maggio all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Oltre cinquanta musicisti di Casacalenda si sono esibiti con Ambrogio Sparagna e l’Orchestra popolare italiana nella tradizionale manifestazione all’interno dell’Auditorium progettato da Renzo Piano e considerato un vero e proprio tempio della musica. “Siamo particolarmente orgogliosi – spiega il sindaco Michele Giambarba – dell’invito del maestro Sparagna. E’ stato lo stesso musicista, nel corso di una recente visita a Casacalenda, a chiedere la partecipazione dei bufù allo spettacolo del 1 maggio a Roma. E’ un grande onore per noi rappresentare l’intero Molise e la migliore tradizione popolare regionale, in un evento che ha da anni una straordinaria visibilità anche internazionale”. Ambrogio Sparagna, principale ricercatore e interprete della musica popolare è particolarmente legato al Molise, come dimostra il successo del concerto tenuto il 15 aprile al Tetro Savoia di Campobasso. “Con Casacalenda in particolare – sottolinea Giambarba – si è creato un rapporto di collaborazione e di vera e propria amicizia destinato a rafforzarsi nel tempo: già nella prossima estate Sparagna e i suoi musicisti torneranno a suonare in piazza nel nostro paese. L’evento del primo maggio rappresenta per […]
Clicca qui