Oggi avviamo una nuova rubrica fotografica “Il ritmo del cuore” con tema l’emigrazione. In occasione della storica tournee del gruppo bufù a Montreal abbiamo filmato e fotografato compaesani che purtroppo hanno dovuto lasciare il proprio paese alla ricerca di un lavoro. Abbiamo visitato case,  attività commerciali, centri culturali, ecc. per raccontare con le foto la vita trascorsa a Montreal e i loro sacrifici fatti. Un’espressione di un artista casacalendese-canadese dice “quell’oceano che ci divideva oggi è diventato un piccolo ruscello”. Oggi l’emigrazione sta mutando, le distanze sono sempre più corte e agevoli, questo grazie a internet e alla facilità di movimento, ma c’è un aspetto che non cambia e forse non cambierà mai, è quello del profondo legame con le proprie radici. In foto la copertina del DVD “Il ritmo del cuore” in vendita presso il nostro studio. Il primo compaesano della nostra rubrica è Franco Iasenza, partito all’età di 18 anni nel 1962 da Casacalenda. Primo lavoro macellaio, oggi possiede 5 macellerie a Montreal, dove vive con la moglie Rosaria sposata nel 1971, ed i quattro figli Domenico, Michele, Sonia, Franco jr ed i nipoti.
Clicca qui